Home /

Innovazione /

Wakala AID

Wakala AID.

Wakala AID (Autonomous and Intelligent Drones) è una rete di droni autosufficienti ed energeticamente efficienti, in grado di spostarsi su qualsiasi tratta al fine di consegnare farmaci, materiale di soccorso medico-sanitario, sacche di sangue per trasfusioni, vaccini e organi umani.
pros: energetic efficiency, transport speed, no obstacles or incidents

Punti di Forza.

  • Efficienza Energetica: I droni sono alimentati da batterie e ricaricati per lo più con energia proveniente da fonti rinnovabili;
  • Velocità nel trasporto: i droni viaggiano sempre alla massima velocità;
  • Zero ostacoli: i droni possono raggiungere qualsiasi luogo. Non ci sono limiti dettati dalla presenza di traffico, semafori, strade bloccate;
  • Tasso di incidenti nominalmente nullo: il traffico aereo è rigorosamente regolamentato di modo da eliminare collisioni di rotta. I droni sono progettati per evitare ostacoli e montano dissuasori per evitare gli attacchi di uccelli rapaci;
  • Tratte di percorrenza nominalmente illimitate in base al design della rete.

Il Drone.

I droni della piattaforma AID sono in grado di viaggiare in autonomia lungo la tratta impostata, riuscendo a tornare al punto di partenza, dopo aver effettuato la consegna del materiale trasportato. Essi sono capaci di valutare l’ambiente circostante grazie ad una fotocamera ad alta definizione e all’Intelligenza artificiale appositamente sviluppata, di modo da evitare eventuali ostacoli in volo e ritornare autonomamente alla rotta preimpostata.
Le stazioni di ricarica per i droni fungono anche da punti di consegna per l'utente

Stazione di Consegna e Ricarica.

Per permettere ai droni di sostenere viaggi che coprono distanze oltre la durata nominale della propria batteria, si è studiato un sistema di stazioni di ricarica da dislocare non solo nei punti di partenza e di arrivo, ma anche in punti intermedi;
tali stazioni ospitano un rack di batterie sempre cariche a disposizione dei droni.
Qualora il drone dovesse scendere al di sotto di un livello di carica prestabilito, esso ricalcola in automatico la propria rotta di modo da raggiungere la stazione di ricarica più vicina. Le stazioni sono alimentate principalmente da energia solare e secondariamente dalla rete elettrica.
Le stazioni di ricarica hanno anche il ruolo di consegna in quanto dotate di un apposito sportello che permette di ritirare l’oggetto trasportato dal drone.

Monitoraggio e controllo della rete.

Un sistema remoto è in comunicazione continua con tutti i droni disponibili sul campo tramite rete 4G/5G di modo da recepire in near-real-time informazioni sullo stato dei dispositivi (percentuale di carica della batteria, autonomia di volo, stato dell’hardware), le loro coordinate GPS ed eventuali alert relativi ai dispositivi.
Una console web permette al contempo di visualizzare i droni su mappa, di seguire i loro viaggi in tempo reale e di selezionare un particolare drone di modo da verificarne lo stato ed eventualmente collegarsi alla sua camera per visualizzare le immagini catturate in quel momento.
La console è inoltre grado di eseguire comandi da remoto sul drone e di permettere ad un operatore di pilotarlo, in caso di emergenza.
Monitoraggio della rete di droni

TI INTERESSANO I NOSTRI SERVIZI?

Scrivici, chiamaci o vieni a trovarci!

CONTATTI
V.le Bartolomeo Cavaceppi 113 - 00127 Roma P.IVA 13134811002
CERTIFICAZIONI
SEGUICI SU
Copyright © 2014-2024 Wakala Srl | Realizzato con da Wakala